• Infortunistica Verona

PAGAMENTO BOLLO AUTO SOSPESO


Il Veneto e il Lazio si uniscono alla misura già decisa in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Umbria e Campania annuncia Infortunistica Consulting.


Infatti il decreto Cura Italia che nel pacchetto di aiuti economici per fronteggiare l’epidemia di coronavirus ha stabilito misure che riguardano anche assicurazioni, revisioni e patenti, non ha invece messo bocca sulla tassa automobilistica le cui decisioni in merito spettano all'ente locale. Risultato, le regioni si stanno muovendo autonomamente.

E quindi in Veneto, secondo quanto annunciato dal vicepresidente Gianluca Forcolin, i bolli in scadenza nel periodo tra l’8 marzo e il 31 maggio potranno essere pagati entro il 30 giugno senza sanzioni o interessi.

Nel Lazio la Giunta Zingaretti ha deciso la sospensione dei termini del versamento della tassa automobilistica tra il 3 marzo e il 31 maggio: i versamenti potranno essere effettuati senza sanzioni o interessi entro il 30 giugno.

La sospensione dei termini non impedisce, in ogni caso, che il versamento ordinario venga fatto entro la scadenza già fissata.

LO STOP NELLE ALTRE REGIONI

Le altre regioni che avevano già stoppato temporaneamente il pagamento del bollo sono le seguenti.

In Piemonte il pagamento è sospeso fino a giugno; l’Emilia Romagna ha stabilito che la tassa di marzo e aprile potrà essere pagata entro il 30 giugno senza aggravio di costi; la Lombardia ha sospeso il pagamento di tutti i tributi regionali fino al 31 maggio.

Quindi il bollo auto potrà essere pagato entro il 30 giugno senza sanzioni né interessi.

Nelle Marche la Giunta regionale ha approvato una proposta di legge che posticipa fino al 31 luglio il pagamento del bollo auto.

Anche la Toscana ha stabilito che chi deve pagare il bollo entro il 31 marzo, il 30 aprile o il 30 maggio, potrà versare quanto dovuto senza sanzioni ed interessi entro il 30 giugno.

In Umbria la Giunta ha deliberato che il pagamento delle somme dovute dal 1 marzo al 30 aprile è stato infatti posticipato al 30 giugno 2020, senza sanzioni o interessi per l’utente. Per la Campania la Giunta ha disposto, la sospensione di tutti gli adempimenti tributari e dei termini dei versamenti relativi alla tassa automobilistica regionale che scadono nel periodo compreso tra il 24 marzo 2020 ed il 31 maggio 2020, prorogando tali termini al 30 giugno 2020 senza applicazione di sanzioni ed interessi.

Per quanto riguarda la Calabria l’assessore al Bilancio Franco Talarico ha dichiarato che “nella prossima seduta di Giunta lavoreremo per sospendere il bollo auto, che riguarda 2 milioni di auto e tantissime famiglie in Calabria”.

​​​​© 2018 by Infortunistica Consulting S.r.l. - I.CON - PIVA 01479250290

Connettiti a Noi

  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Google+ rotonda nera
  • LinkedIn nero tondo
  • Instagram - Black Circle